Breaking News

venerdì 30 gennaio 2015

LA RICETTA ORIGINALE DELLE GRAFFE RIPIENE DI NOCCIOLATA


Le graffe sono un dolce antico, chiamate in gran parte dell'italia ciambelle, mentre nella Campania definite graffe o anche zeppole. In Sicilia, nel trapanese, le graffe vengono farcite con ricotta di pecora zuccherata e gocce di cioccolato.
Tra le migliaia di ricette sul web, abbiamo deciso di svelarvi la ricetta originale, per avere delle graffe o ciambelle morbidissime come quelle del bar, ma abbiamo aggiunto all'interno una cioccolata spalmabile dal gusto unico ed inimitabile la Nocciolata di Rigoni di Asiago.

Abbiamo acquistato la nocciolata poichè volevamo provare una crema spalmabile diversa dalle classiche creme. PERCHE'scegliere la nocciolata rigoni di Asiago?

Perchè è realizzata con ingredienti biologici selezionati e certificati di alta qualità.
Morbida, perchè la sua lavorazione, lenta e accurata, avviene secondo la più antica tradizione.
Naturale, perchè la sua composizione, rigorosamente biologica, non è sottoposta a processi chimici, non contiene additivi, né coloranti, né aromi artificiali. 
La ricetta prevede il solo utilizzo di nocciole Tonda Romana, delle migliori varietà di cacao e burro di cacao, di zucchero di canna, di latte scremato in polvere, di olio di girasole spremuto a freddo e di estratto naturale di vaniglia Bourbon.
Nocciolata Rigoni di Asiago non contiene olio di palma e grassi idrogenati, né aromi, conservanti e coloranti.
Il sapore è completamente diverso dalle solite creme spalmabili, ha una consistenza morbida, un sapore che ricorda il classico dolce cremino, abbinato ad una fettina di pane è una meravigliosa colazione della mattina.
Ma ora vi svelerò la ricetta segreta delle graffe più buone e morbide al mondo.

INGREDIENTI:
500 gr. di patate
500 gr. di farina 00
25 gr. di lievito di birra
100 gr. di burro
2 uova
2 cucchiai di zucchero
1 arancia non trattata
1 limone non trattato
1 stecca di vaniglia
olio di arachidi q.b.
2 cucchiai di latte
zucchero semolato q.b.x la decorazione finale





PROCEDIMENTO:
Iniziate lavando le patate, ponetele una pentola e lessatele con tutta la buccia, in abbondante acqua. Dopo la cottura, farle intiepidire, sbucciarle e schiacciarle in un contenitore grande. Fondere nel frattempo il burro che andrete ad aggiungere alle patate insieme alla farina, al lievito sciolto nel latte (leggermente tiepido), le uova, lo zucchero e la grattugiata di limone e arancia.
Impastare bene il tutto, e dopo aver coperto il contenitore con un telo lasciar lievitare fino al raddoppio del volume, dell'impasto.(circa un oretta e mezza). 
Quando vedrete la pasta raddoppiata stendetela su di una spianatoia, allo spessore di circa un centimetro, usare un coppapasta rotondo oppure una tazza da latte, e intagliare dei cerchi, e con un altro coppapasta piccolo creare un buco al centro di ogni disco, ottenendo una ciambellina.
Mettere le ciambelle su di una teglia ricoperta di carta forno, distanziandole per bene, e lasciarle lievitare ancora per circa mezz'ora. (se volete le ciambelle più grandi scegliete un coppapasta più grande)
In una padella, aggiungere l’olio di arachidi, portare a temperatura e iniziate a friggere i dischi di pasta, importante è non far scendere la temperatura dell'olio, il segreto è friggere le ciambelle poche per volta. Durante la frittura capovolgere le ciambelle da ambi due i lati, scolarle su della carta assorbente e passarle subito nello zucchero semolato ( precedentemente inserito in una ciotola capiente).
Una volta tiepide tagliare le ciambelle a metà e aggiungere la nocciolata Rigoni di Asiago all'interno, circa 2 cucchiaini, coprire con la metà della ciambella e disporre su di un piatto di portata. Servire ai vostri ospiti che vi assicuro le divoreranno in un attimo. E come dico sempre FACILE E VELOCE

martedì 27 gennaio 2015

COME REALIZZARE UN ALBERO CON LA FRUTTA




Creare un piatto quasi come fosse un dipinto? Possiamo riuscirci facilmente, utilizzando della semplice frutta di stagione. Avete i bambini che non prediligono la frutta, ebbene da oggi in poi saranno felicissimi di mangiarla.

INGREDIENTI:
1 banana
2 kiwi
2 mandaranci

PROCEDIMENTO:
Sbucciate i kiwi e tagliateli a fettine, nel frattempo togliete la buccia ai mandaranci e dividete gli spicchietti l'uno dall'altro. Sbucciate la banana tagliatela a circa 1/3 e con un coltellino create dei piccoli intagli. Ora bisogna assemblare il piatto. Utilizzate un piatto piano possibilmente celeste per dare il senso del cielo luminoso, alla base mettete gli spicchi di mandarancio, poi la banana che sarebbe il tronco della palma e le fette di kiwi che diventeranno le foglie della palma. Se volete creare anche il sole basterà inserire in alto nell'angolo una fettina di limone. E come dico sempre FACILE E VELOCE.

lunedì 26 gennaio 2015

GANACHE AL CIOCCOLATO (idea regalo per SAN VALENTINO)

Una ricetta facilissima, per creare dolci superbi ed invitanti è la ganachè al cioccolato. Seguite i pochi passi per realizzarla. Potrete usarla per creare dei dolcetti di San Valentino e regalarli al vostro lui o lei. Basteranno dei muffins al cioccolato, potrete acquistarli già pronti e guarnirli con la ganache, aggiungendo dei cuoricini di cioccolato e perchè no l'iniziale della lettera del nome del vostro amore.


INGREDIENTI:
6 muffins al cioccolato
1 litro di panna vegetale
600 gr cioccolato al latte
6 cuoricini di cioccolato
lettere dell'alfabeto di cioccolato

PROCEDIMENTO:
Mettere sul fuoco la panna e il cioccolato, far sciogliere la crema, far raffreddare e riporre in frigo. Appena fredda montare bene finché non diventa soda. Con questa crema si possono riempire svariati dolci e rifinire con la sac a poche le superfici delle torte. Stupirete il vostro amore con questa semplice idea,e come dico sempre FACILE E VELOCE.

BRIOCHE DOLCI E SALATE FATTE IN CASA

Fare le brioche in casa, sia dolci che salate da oggi sarà semplicissimo. Grazie alla nostra amica Antonella che ha realizzato per noi delle gustosissime brioche ripiene di crema pasticcera. Come realizzarle? Sarà più facile di quanto pensiate.

INGREDIENTI x 6 brioche:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
crema pasticcera (oppure a scelta nutella o marmellata)
Per la versione salata usate 
6 fette di prosciutto cotto
6 fette di sottilette



PROCEDIMENTO:
Prendere la pasta sfoglia rettangolare, ritagliare dei rettangoli come da foto. Su di un lato fare delle incisioni, e sull'altro mettere la crema ( vorrei consigliarvi un ottima ricetta per la crema pasticcera cliccate qui,o nutella o marmellata, per la versione salata aggiungere prosciutto cotto e sottiletta o altro a piacere. Arrotolare dalla parte della crema e sigillare un po i lati. Adagiare le brioche su di una teglia con carta da forno, ed infornare a 200 gradi fino a cottura, circa 15/20 minuti, dipenderà dal vostro forno. Una volta raffreddate cospargere di zucchero a velo per quelle dolci. Sono facilissime da realizzare e ottime al palato. Potete fare le salate come antipasto o per buffet. Le dolci per feste di compleanni. E come dico sempre FACILE E VELOCE.

mercoledì 21 gennaio 2015

PALLINE AL CIOCCOLATO E MASCARPONE


Realizzare dei dolcetti in pochi minuti per San Valentino? Da oggi sarà facilissimo, anche per le meno esperte, realizzare queste gustosissime palline di cioccolato e mascarpone. Potete aromatizzarle al rum per un pubblico adulto, invece per i bambini aromatizzarli alla vaniglia oppure lasciarli in purezza. 
Ideali per un fine cena, oppure per un regalo di San Valentino, basterà comprare una scatola rossa, e posizionarli all'interno con dei bigliettini per ogni cioccolatino. Un' idea facile da realizzare, originale e con un basso costo.



INGREDIENTI:
200 gr cioccolato fondente
100 gr mascarpone
80 gr zucchero a velo
opzione* rum o vaniglia

PROCEDIMENTO: 
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, una volta sciolto lasciarlo intiepidire ed aggiungere lo zucchero a velo ed il mascarpone. Lasciare in frigo x almeno due ore. Con il composto realizzare delle palline e rotolarle nel cacao amaro oppure nella farina di cocco, e adagiarle ognuna nel suo pirottino. Opzione potete aggiungere all'interno di ogni pallina una noce o una mandorla.E come dico sempre FACILE E VELOCE

lunedì 19 gennaio 2015

ZUCCOTTO DI CAROTE AL PROFUMO DI LIMONCELLO

Una ricetta nuova per chi adora le carote, ma anche per chi invece non riesce a mangiarle come contorno. Vi delizierò con una torta facile ma allo stesso tempo gustosa al palato.
Il zuccotto alle carote al profumo di limoncello, un dessert delicato, da mangiare al piatto, accompagnato da una salsina alla vaniglia.

INGREDIENTI:
450 gr di carote
350 zucchero di canna 
300 farina 
1 bustina di lievito 
320 ml di olio girasole 
6 uova 
30 ml di limoncello 
15 g di bicarbonato 
1 pizzico di sale

Salsa alla vaniglia:
250 ml di latte
75 gr di zucchero
15 gr di fecola di patate
3 tuorli d’uovo
1 stecca di vaniglia

Preparazione
In un pentolino scaldate il latte con la vaniglia dopo averla incisa. In un altro pentolino mescolate con una frusta i tuorli d’uovo con lo zucchero e la fecola setacciata. Quando il latte è caldo  eliminate la stecca di vaniglia e lentamente aggiungetelo nell'altro pentolino dove c'è il composto di uova, mescolate con la frusta per evitare che si formino grumi. Rimettete il pentolino sul fornello a fuoco basso, mescolate senza fermarvi con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchi.Dopo pochi minuti la crema sarà pronta.

PROCEDIMENTO x la torta alle carote:
In un frullatore inserite le uova, le carote, l'olio, il pizzico di sale, il bicarbonato e frullate il tutto. In una terrina mettete il composto ottenuto, aggiungete la farina con lievito setacciati. Amalgamate tutti gli ingredienti, prendete una tortiera ungetela e infarinatela per evitare che la torta possa attaccarsi durante la cottura, ed infornate 40 minuti a 160 gradi. 

Dopo 40 minuti fate la prova stecchino per vedere se la torta è cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare. Nel frattempo preparate la bagna, due cucchiai di acqua bollente due di limoncello e 200gr di zucchero a velo. Riscaldate tutto in un pentolino e versate sulla torta di carote, fino a completo assorbimento. Servite il dessert in piattini cosparsa da zucchero a velo ed accompagnata dalla salsina alla vaniglia. E come dico sempre FACILE E VELOCE. 

mercoledì 14 gennaio 2015

PAN DI SPAGNA ALTISSIMO

Come realizzare un pan di spagna altissimo? Ideale per farciture cremose di vario gusto, e guarnizioni di panna cioccolato e frutta fresca. Ecco a voi la ricetta originale trovata in un vecchio libro in soffitta del 1934. Vi svelerò i segreti per aumentare il volume del pan di spagna ed avere una torta morbidissima all'interno ed altissima fuori. Seguitemi attentamente.

INGREDIENTI:
250 gr di farina 00
50 gr di maizena
6 uova a temperatura ambiente (uno dei segreti)
una bacca di vaniglia oppure essenza naturale
300 gr di zucchero semolato
scorza grattugiata di un limone (optate per il biologico)
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito

FARCITURA:
500 gr di crema al ginseng
250 gr marmellata fragole o ciliege
300 gr cioccolato bianco
300 gr panna 
frutta fresca
gelatina
scaglie di mandorle per decorazione




PROCEDIMENTO:
Dividete i tuorli dagli albumi e montate a neve i bianchi. In una ciotola ben grande aggiungete lo zucchero e le uova a temperatura ambiente, iniziate a sbatterle energicamente con lo sbattitore finchè avrete una crema soffice e spumosa, dovrete farlo per almeno 20 minuti  (segreto). In seguito aggiungete pian piano la farina e la maizena precedentemente setacciata (segreto), la grattugiata di limone, il pizzico di sale e la bacca di vaniglia o l'essenza naturale. In fine inserite il lievito in polvere e gli albumi montati a neve delicatamente rimestando con la spatola dal basso verso l'alto. Versate il tutto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata (questo evita che il dolce si attacchi al tegame).Cuocete in forno preriscaldato a 180 per trenta minuti circa.
Preparate la ganache al cioccolato bianco, in un pentolino inserite la panna liquida e fatela riscaldare sul fuoco, appena prende il bollore chiudere il fornello ed inserire il cioccolato bianco. Rimestare con una frusta, finchè il cioccolato risulterà totalmente sciolto, ed aggiungere una piccola noce di burro, e mettere la ganache nel frigo.
Una volta sfornata la torta lasciarla raffreddare, dividerla a metà ed aggiungere la crema al ginseng, e la marmellata di ciliege o fragole. Coprire interamente con la ganache, sui lati far aderire delle scaglie di mandorle. Tagliare la frutta e metterla sulla parte superiore del dolce formando un disegno come in foto, ricoprire di gelatina con un pennello per renderla lucida. E come dico sempre FACILE E VELOCE

RUSTICO NAPOLETANO RIPIENO

Avete mai pensato di creare un rustico napoletano creativo? Oggi vi insegnerò a creare il rustico napoletano a palline ripiene, inviatoci dalla nostra fans Loredana Sarubbo.
Potrete usarlo per feste, battesimi e buffet, e farete un figurone con i vostri ospiti

INGREDIENTI:

1 kg di farina 
20gr di sale fino 
200 gr di burro 
30 gr di zucchero 
3 uova intere piu 1 per spennellare 
350 g di latte 
un cubetto di lievito 
Ripieno: 
250gr di prosciutto cotto 
250 gr di provolone a cubetti ( si può aggiungere la provola affumicata e spek)


PROCEDIMENTO: In una ciotola impastiamo la farina il latte, il burro sciolto, le uova, lo zucchero, il sale e il lievito di birra. amalgamiamo tutti gli ingredienti e lasciamo lievitare. Trascorso il tempo ricaviamo dall impasto dei pezzi di 32 grammi che imbottiremo con i pezzetti di prosciutto e provolone richiudiamo a pallina mettiamo le palline in una teglia rotonda ben oleata cominciando a posizionare dal bordo finendo al centro lasciamo lievitare per una seconda volta, circa mezz'ora. Spennellare con l uovo e infornare per 20 minuti a 180gradi. Avrete un rustico super goloso, e la praticità nel mangiarlo, poichè ognuno stacchera la sua pallina ripiena. E come dico sempre FACILE E VELOCE.

lunedì 12 gennaio 2015

CREMA AL CAFFE' E GINSENG

Fare una crema pasticcera è molto semplice, servono pochi ingredienti, uova latte e farina. Ma quello che la differenzia sono le essenze e i sapori che potete darle. L'azienda Aralia Ginseng & Coffee ci ha gentilmente inviato i suoi prodotti, e abbiamo deciso di utilizzarli non sono per bere una tazza di caffè fenomenale, ma impiegandoli per aromatizzare una crema pasticcera base.

INGREDIENTI PER LA CREMA:
1 litro di latte intero
100 gr di farina
200 gr di zucchero
2 uova (un tuorlo ed uno intero)
50 gr Aralia Ginseng & Coffee
1 banana
foglioline di menta
3 biscotti amaretti



PREPARAZIONE CREMA:
In un pentolino riscaldare il latte con una buccia  di limone (evitare la parte bianca poichè rende amara la crema), in un altro pentolino inserire lo zucchero e le uova e sbattete il tutto energicamente.
In seguito inserire la farina setacciata, e 50 gr di polvere di Aralia Ginseng & Coffee e pian piano aggiungere il latte riscaldato.
In pochi minuti la crema si addenserà, quindi spegnete il tutto e lasciatela raffreddare.
La crema avrà un sapore delicato, e il potere energetico del ginseng. Riempite dei bicchieri di vetro eleganti, con i biscotti amaretti sbriciolateli e decorate la superficie con una spolverata, una fettina di banana e una fogliolina di menta. Potete tranquillamente usare anche dell'altra frutta a piacere.E come dico sempre FACILE  E VELOCE.

ARALIA GINSENG & COFFEE DRINK PRIMO OBIETTIVO LA SALUTE

Aralia Ginseng & Coffee Drink per quale motivo scegliere Aralia Ginseng Coffee?
Perchè il primo obiettivo dell'azienda è l'aspetto salutistico.

Conosciamo perfettamente che l'assunzione di grassi nella nostra alimentazione possono essere positivi o negativi a seconda che siano grassi saturi o insaturi. Questi influenzano i livelli del nostro colesterolo nel sangue. Aralia Ginseng & Coffee Drink ha studiato come rendere il caffè privo di acidi trans e grassi oli idrogenati.
Quali sono esattamente gli effetti degli “acidi grassi trans”?

Gli studi effettuati hanno dimostrano che gli acidi grassi di tipo “trans” sono da considerarsi più dannosi e pericolosi di quelli saturi, poiché alzano il livello del colesterolo LDL e non quello HDL, aumentando così il rischio cardiovascolare.

Così Aralia ha presentato un caffè al ginseng senza acidi grassi trans, con un estratto di ginseng pari all’1% e caffè solubile pari al 12%, nella versione Original già zuccherata e di facile preparazione, la cui assunzione rende piacevoli tutti i momenti di pausa, a casa, al bar, al lavoro, in palestra.
Un altro prodotto per chi vuole mantenere la linea e la salute, è il Royal Bitter Taste, sempre senza acidi grassi trans con un estratto di ginseng pari all’1% e caffè solubile al 20%. Si tratta di un caffè al ginseng decisamente meno dolce poichè senza zucchero saccarosio ma alquanto gradevole, che rispetta maggiormente l’aspetto salutistico di chi preferisce un regime di vita completamente light. Il retrogusto leggermente amarognolo e il basso dosaggio di zuccheri lo rendono particolarmente gustoso ed amabile.
Un prodotto innovativo senza glutine, potrete acquistarlo cliccando qui dove troverete oltre al caffè al ginseng, anche la mousse senza glutine al fiordilatte o caffè e ginseng, dal gusto raffinato ed inimitabile.

Altro prodotto unico di grande qualità è l'orzo.
L'orzo è un cereale ricco di proprietà benefiche, il suo consumo non ha molte controindicazioni e quindi si presta molto ad essere inserito facilmente nella nostra dieta, grazie anche al suo sapore gradevole e alla sua versatilità in cucina.
L'azienda commercializza anche le macchine da caffè eccone un esempio ARALIA® FORFAP™ è il semplice apparecchio che impiega capsule/fap di Aralia® Original™, Aralia® Royal Bitter Taste™, Aralia Orzo® e altresì per bevande calde, tisane, the e caffè tradizionale in capsula/fap compatibile. E’ ideale per piccoli uffici, negozi, e altresì per la famiglia a costi decisamente contenuti.

 Qui potrete trovare la pagina fans di Aralia Ginseng & Coffee
Abbiamo avuto la possibilità di testare i prodotti che gentilmente l'azienda ci ha inviato, e siamo rimasti piacevolmente sorpresi, dal gusto, dalla raffinatezza e bontà del prodotto. Abbiamo preparato il caffè Aralia al ginseng, bollendo 200 ml di acqua e versandola sul prodotto che precedentemente abbiamo versato in un recipiente. Offrite il caffè in tazzine, i vostri ospiti apprezzeranno il caffè.

Il gusto è dolce come una crema di latte con un retrogusto forte. Noi lo abbiamo usato anche per aromatizzare la crema pasticcera. Ve lo consigliamo, poichè avrà un gusto di ginseng incredibile.
Ma cosa è il ginseng?
Il ginseng (Panax ginseng) è un rimedio naturale ricavato dalle radici di alcune piante, appartenenti alla famiglia delle Araliaceae. Esso è utilizzato tradizionalmente da secoli come tonico e stimolante per l'organismo soprattutto in Cina, Corea, Giappone e Russia. Nell'antichità rappresentava un rimedio tanto potente e ricercato che il suo prezzo poteva essere pari a quello dell'oro. Nell'articolo qui troverete la ricetta della crema al caffè e ginseng, grazie all'aggiunta del caffè Aralia al ginseng.

giovedì 8 gennaio 2015

ANGEL CAKE, TORTA D'ANGELO



L'Angel cake e’ una torta semplice da realizzare che non contiene nessun tipo di grassi. E' un dolce americano, originario degli Stati uniti, preparato solo con albumi, zucchero e cremor tartaro. E’un dolce leggerissimo e soffice che allieterà i vostri ospiti a fine cena. Definito cibo degli angeli. Vediamo gli ingredienti da usare.


INGREDIENTI:
180 gr di farina 00
350 gr di zucchero
10-12 albumi
3 gr di cremor tartaro
5 Gocce di aroma di Vaniglia
5 Gocce di Aroma di Mandorle
un pizzico di sale
200 gr di fragole o altra frutta a piacere
100 gr di zucchero a velo
una noce di burro


PROCEDIMENTO:
Usando il metodo bagnomaria riscaldate gli albumi fino a raggiungere i 45 gradi. Questo trucco servirà per la montatura. Aggiungete il cremor tartaro e un pizzico di sale. Montate a neve gli albumi ed aggiungete gli aroma vaniglia e mandorle. incorporate lo zucchero, nel frattempo setacciate la farina ed aggiungetela con l'aiuto di una spatola, senza smontare i bianchi dell'uovo. Nel frattempo imburrate il bordo della teglia per torta Chiffon o una teglia a cerniera. Lasciate il fondo asciutto in modo che la torta si attacchi durante la cottura. Questo vi consentira’ di far raffreddare il dolce capovolto in modo che rimanga alto e soffice.
Versate l’impasto ottenuto all'interno della teglia, e se vedete bolle d'aria rompetele. Infornate la torta inserendola nel forno freddo. Accendetelo sulla temperatura di 170° C e cuocete per circa 45 minuti.
Capovolgete la teglia e fate raffreddare la torta. Quando e’ completamente raffreddata, staccate il dolce dalla teglia.
Nel frattempo preparate la frutta, in una padella inserite una noce di burro, aggiungete lo zucchero a velo e le fragole tagliate a fette. Saltate per 2 minuti e decorate la parte superiore della torta. Se volete potrete aggiungere prima della frutta uno strato di panna montata. E come dico sempre FACILE  E VELOCE


mercoledì 7 gennaio 2015

TAGLIATELLE DOLCI CARAMELLATE DI ANTONELLA CARLUSTI

Avete mai pensato a delle tagliatelle dolci, invece delle solite tagliatelle al pomodoro? Oggi grazie ad Antonella vi insegneremo una ricetta dolcissima da realizzare non solo nelle occasioni festive ma in qualsiasi momento vogliate sorprendere i vostri amici.
Gli ingredienti da usare per realizzare le tagliatelle caramellate sono pochi, esattamente 7.

INGREDIENTI:
200 gr di farina
2 uova
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di zucchero
50 gr di burro fuso
olio di arachidi per frittura

PER IL RIPIENO:
300 gr di zucchero semolato
scorza grattugiata di limone biologico oppure arancia

PROCEDIMENTO:
Prendete una ciotola ed inserite le uova due cucchiai di latte, 2 cucchiai di zucchero e il burro fuso. A poco alla volta aggiungete la farina precedentemente setacciata, finchè otterrete un impasto omogeneo. Lasciatelo riposare per mezz'ora, dopodichè stendete una sfoglia sottile come fareste per creare le classiche tagliatelle. Aggiungete sulla sfoglia lo zucchero semolato e le scorzette di limone o arancia grattugiata.




Arrotolate e tagliate a fettine come la preparazione delle tagliatelle. In una padella inserire l'olio e portare a temperatura, friggere i dolcetti, scolarli su di un recipiente con carta assorbente, e disporre immediatamente su di un vassoio per evitare che lo zucchero caramellato si appiccichi sulla carta. E come dico sempre FACILE  E VELOCE

martedì 6 gennaio 2015

CREMA ROCHER. NUTELLA, PANNA DA CUCINA E WAFER NOCCIOLA

Dovete preparare una crema per farcire una torta o pan di spagna, ma non volete usare la classica crema pasticcera.Se non avete voglia di armarvi di latte e fornelli e farina, ma volete prepararla in soli 5 minuti senza cottura, dovrete seguire questa facile ricetta. Pochi ingredienti, pochi minuti e tanta bontà.

INGREDIENTI:
200 gr di panna da cucina
200 gr di nutella
100 gr di wafer alla nocciola




PROCEDIMENTO:
In una ciotola inserite la nutella, la panna da cucina ed amalgamate, infine aggiungete i wafer alla nocciola sbriciolati. Continuate a girare tutti gli ingredienti, ed ecco pronta la crema ferrero rocher senza cottura. Facilissima veloce e super gustosa. 

Potrete usarla per farcire torte ma anche biscotti e crostate. E come dico sempre FACILE E VELOCE

venerdì 2 gennaio 2015

PREPARATO PER CIOCCOLATA CALDA


Avete mai pensato a realizzare il preparato per cioccolata calda in casa? Senza dover acquistare i vari preparati nei negozi. Ecco la ricetta facilissima e veloce. Inoltre potrete aromatizzarla a vostro piacimento, e creare una miriade di gusti diversi. Buona cioccolata a tutti.

PREPARATO PER CIOCCOLATA CALDA 8 tazze:
130 gr di cacao amaro in polvere
20 gr di fecola di patate
15 gr di amido di mais
160 gr di zucchero a velo
2 baccelli di vaniglia



PREPARAZIONE:
In un recipiente setacciate la farina di fecola, l’amido di mais e lo zucchero a velo. Aggiungere la polvere di cacao amaro e l'essenza di vaniglia naturale, che avrete ricavato dal baccello, tagliandolo a metà è grattandone il contenuto. Riponete il composto ottenuto in un recipiente di vetro con chiusura ermetica.
Con questo preparato potrete finalmente realizzare la vostra cioccolata calda in casa, senza dover acquistare i preparati già pronti in negozio.
Per realizzare una tazza di cioccolata calda basterà aggiungere 200 ml di latte intero, ad ogni 40 gr di polvere di preparato in casa.
Versate il latte e il preparato in un pentolino, sciogliete in modo che non si formino grumi, mescolate continuamente su fuoco acceso finchè si addenserà.


Potrete creare diversi tipi di preparati per cioccolata calda, basterà aggiungere delle essenze, cioccolata alla mandorla? Aggiungete l'essenza di mandorle in fiala, alcune gocce al latte ed avrete una deliziosa cioccolata calda al gusto mandorla. Adorate il rum, ebbene aggiungete alcune gocce di essenza di rum. E come dico sempre FACILE E VELOCE 

giovedì 1 gennaio 2015

BISCOTTI DONUTS


I biscotti donuts sono una rivisitazione delle classiche ciambelle americane, ma in questo caso creeremo dei meravigliosi biscotti di pasta frolla ricoperti di glassa all'acqua. Facilissimi da realizzare ma con un effetto gnam gnam assicurato. Ottimi per i compleanni dei vostri bambini e perchè no per le merende pomeridiane.


INGREDIENTI:
Per la pasta frolla di base
600 gr di farina 00
100 gr di farina di mandorle
250 gr di zucchero semolato
200 gr di burro
4 uova intere
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
scorza di limone grattugiato
1 fialetta di essenza di mandorle

INGREDIENTI:
Glassa all'acqua
100 gr zucchero a velo
2 cucchiai di acqua
coloranti alimentari

PROCEDIMENTO PASTA FROLLA:
Inserire in un recipiente la farina 00 setacciata la farina di mandorle, lo zucchero, la bustina di lievito, aggiungere il burro a temperatura ambiente ed impastare. Una volta raggiunta la consistenza granulosa incorporare le 4 uova intere, l'essenza di mandorle, la vanillina e la scorza grattugiata del limone. Impastare tutti gli ingredienti, mettere il composto in una pellicola trasparente e far riposare in frigo per almeno mezz'ora.

PROCEDIMENTO GLASSA ALL'ACQUA:
La glassa all’acqua,è un composto di zucchero a velo ed acqua calda, che creerà una copertura per i vostri biscotti a rifinitura lucida. Setacciare lo zucchero a velo in un recipiente, nel frattempo portare. ad ebollizione dell'acqua in un pentolino e aggiungetela allo zucchero un cucchiaio alla volta, mescolando in modo che lo zucchero si sciolga. Piccolo trucco, se la glassa dovesse essere troppo liquida aggiungerete altro zucchero a velo, al contrario se fosse troppo compatta aggiungerete poche gocce d’acqua calda. La glassa deve avere una consistenza vischiosa.

PROCEDIMENTO BISCOTTI GLASSATI:
Prendere l'impasto dal frigo, su di una spianatoia stenderla con un mattarello, con uno spessore di circa 1/2 cm. Con un taglia biscotto rotondo ritagliare dei dischi, ne verranno circa70, creare un foro nel mezzo. Infornare su di una placca con carta da forno, a 170 gradi per circa 15 minuti. Lasciar raffreddare, e ricoprire con la glassa all'acqua. Usare dei colori base per rivestire i biscotti donuts, e dopo averli fatti asciugare a filo passare della glassa di diverso colore per creare delle piccole striature. I biscotti donuts saranno fragranti, ottimi al palato e di grande effetto visivo. E come dico sempre FACILE E VELOCE
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...