Breaking News

martedì 31 marzo 2015

LIQUORE ALLA NUTELLA CREMOSO


Un magnifico liquore, denso cremoso, con un ingrediente speciale, anche se demonizzato per il contenuto di olio di palma e le poche nocciole, resta il desiderio di tutti. Quale? La nutella....

INGREDIENTI:
400 gr di nutella
300 ml di latte
200 ml di panna da montare
100 ml di alcool
60 gr di zucchero


PROCEDIMENTO:
In un pentolino mettere il latte la panna la nutella e lo zucchero cuocete il tutto a fuoco basso amalgamando con un cucchiaio di legno fino a raggiungimento del bollore.

Spegnere la fiamma e fate raffreddare, poi aggiungete l'alcool,versate il liquore nelle bottiglie e ponete in frigo. Il liquore più passa il tempo più sarà buono, servite freddo ai vostri ospiti.

BOZZOLI SERI':ADDIO AI BRUFOLI CON LA PULIZIA PROFONDA DEL VISO




Quali sono le caratteristiche della pelle grassa? Brufoli, aspetto untuoso e pori dilatati, inestetismi molto diffusi, nella grande popolazione, considerato uno dei più grandi problemi alla bellezza. 
Disturbo tipico ma non solo di adolescenti e giovani adulti, la pelle grassa è frutto di un' incontrollata produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee, strutture anatomiche localizzate nel derma profondo. 

Come possiamo ovviare a questo inestetismo?
Oltre ad equilibrare la nostra alimentazione, gioca un ruolo molto importante un'adeguata pulizia del viso, che renda i pori del viso liberi. Senza ostruzioni di sebo in eccesso che porti alla creazione di brufoli, e punti neri.


Proprietà della seta

La seta contiene sericina, la proteina naturale in grado di rendere sia la pelle che i capelli MORBIDI E SETOSI. Dalle spiccate proprietà idratanti e protettive della pelle.
Questa particolare caratteristica della seta, di nutrire la pelle fu messa in evidenza grazie agli operai che lavorano la seta. Gli addetti avendo sempre le mani immerse nell'acqua insieme al filato, avevano arti levigati, morbidi e nutriti. Mentre sappiamo bene, che tenere troppo tempo le mani o altre parti del nostro corpo in acqua portano ad un deteriorarsi del derma.
La sericina, trasferitasi in parte nell’acqua dove la seta era immersa, aveva curato, idratato e protetto le mani degli operai.
Un'antica leggenda narra che due monaci, intorno al 552 d.c. riuscirono a nascondere le uova del prezioso baco in un bastone cavo e portarle alla corte di Giustiniano, diventando così oggetto di coltivazione in Europa. 

Come avere un viso privo d'inestetismi e una pelle liscia come la seta?
Dalle proprietà della seta nasce l’idea dei bozzoli di seta per il viso Seri. E di come siano in grado di effettuare una profonda pulizia del viso rendendo il derma liscio e levigato.

Cosa sono i bozzoli di seta per il viso Serì?
Si tratta di bozzoli cavi, da attivare immergendoli in acqua calda di rubinetto a 40/50 gradi Prima di utilizzarli praticare una detersione del viso, togliendo ogni traccia di make-up.



I Bozzoli Serì sono un prodotto completamente naturale per la pulizia della pelle del viso.
Inoltre il trattamento rilascia sulla pelle la sericina la proteina della seta.
La confezione contiene:
6 Bozzoli di seta pura
1 leaflet contenente le istruzioni e consigli per l’uso

Come si utilizza il bozzolo Serì?
Immergere il bozzolo di Seri in una tazzina con acqua calda di rubinetto da due a cinque minuti per ammorbidirlo.
Bagnare il viso con l'acqua della tazzina.
Calzare il Bozzolo Seri sull’indice e iniziare a massaggiare il viso, insistendo nei punti in cui la pelle è più grassa e presenta inestetismi (punti neri, eruzioni cutanee e piccoli peli incarniti).
Lasciare asciugare naturalmente il viso, senza usare asciugamani o altro.
Lavare il Bozzolo Seri con acqua corrente e una piccola quantità di sapone neutro; lasciare ad asciugare in modo naturale. 




Cosa si ottiene utilizzando i bozzoli Serì?
Rende la pelle luminosa e levigata.
Rimuove delicatamente l’eccesso di sebo
Aiuta a prevenire punti neri ed eruzioni cutanee
Favorisce l’assorbimento cutaneo di dispositivi medici e cosmetici ad uso topico
Crea un film idratante che regola il pH della pelle 

Abbiamo utilizzato il bozzolo Serì sulla pelle del viso, prima abbiamo deterso il viso, togliendo ogni traccia di make-up, poi l'abbiamo bagnato con l'acqua della tazzina. Applicato il bozzolo sul dito e cominciato a massaggiare con movimenti circolari.Abbiamo insistito sui punti più soggetti a punti neri, come la parte del naso e le guance. Una volta finito il massaggio abbiamo lasciato asciugare naturalmente il viso. Le prime impressioni sono nessun tipo di irritazione alla pelle, niente rossore, pelle liscia al tatto e vellutata.Viso visibilmente pulito da sebo e punti neri. Continueremo a usare i bozzoli Serì, due volte a settimana poichè siamo entusiasti dei risultati

Consigli sui bozzoli Serì
Usare subito dopo la normale detersione del viso.
Per pelle normale o mista è consigliabile effettuare il trattamento due volte alla settimana.
Per pelle grassa effettuare il trattamento può essere usato quotidianamente.
I bozzoli seri possono essere utilizzati sulla pelle di tutto il corpo, non solo per il viso.
Ogni bozzolo Seri può essere utilizzato fino a 3 trattamenti.
Vista la composizione 100% seta pura senza conservanti, profumi o altri elementi, il bozzolo di seta Serì e’ anallergico e adatto a tutti i tipi di pelle, sia maschile che femminile.
Per chi ha allergie alla seta non può utilizzarlo
In caso di pelle molto impura, o di uso sul corpo, si possono usare più bozzoli contemporaneamente, infilati su più dita.

• Trattamento di pulizia perfetto per pelli grasse e tendenti alle imperfezioni.
• Aumenta la performance di altre formulazioni ad uso topico.
• Dispositivo medico CE Prima Classe.
• 100% naturale e senza conservanti.
• Prodotto in Italia con la collaborazione del CRA - API (Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura).
• Sicuro perchè già usato da operatori medici ed estetici professionisti.

Quale azienda ha progettato e distribuisce i bozzoli Serì?

Serì nasce dalla collaborazione della FIMO srl , azienda italiana con il CRA-API (Unità di ricerca di Apicoltura e bachicoltura del CRA , Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura) che hanno selezionato per la cura della pelle la miglior seta e poi hanno allestito una filiera di produzione tutta italiana, partendo dalle piccole aziende agricole fino ad arrivare al consumatore.

La FIMO, Fabbrica Italiana Odontoiatrico e Odontotecnico fu fondata nel 1927 dal Commendatore al Lavoro Augusto Libè, nonno materno dell’attuale Amministratore Unico Giorgio Di Grazia.

Inizialmente la FIMO fabbricava il materiale occorrente alla realizzazione di studi Odontoiatrici, dalla poltrona operatoria alla strumentazione specialistica con i relativi materiali di consumo. Con il tempo andò affermandosi come la prima fabbrica italiana del settore, diventando fornitore ufficiale del Ministero della Marina, del Ministero dell’Aereonautica e del Ministero dell’Interno.

I prodotti commercializzati dall'azienda Fimo potrete visionarli a questa pagina

Dal 1987 la FIMO ha esteso il proprio campo d’azione al settore farmaceutico con quattro linee di prodotti dedicati esclusivamente alla vendita in farmacia.

Pagina facebook SERI'

lunedì 30 marzo 2015

CIAMBELLA PASQUALE


Una ciambella Pasquale morbida e colorata, facilissima da realizzare ma con un gusto unico al palato. Farete felici i vostro ospiti, che gradiranno molto il dolce. Realizzato con ingredienti genuini è anche adatta per la colazione della mattina. Il dolce si mantiene fresco e fragrante per oltre una settimana. Potete regalarla per il giorno di Pasqua, aggiungendo sopra la glassa degli ovetti colorati al cioccolato.


INGREDIENTI:
3 uova
200 gr di zucchero
300 gr di farina
1/2 bicchiere di olio di semi
1 bicchiere di latte
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
granella colorata

GLASSA BIANCA:
1 bianco d'uovo
zucchero sefiro
mezzo limone spremuto

PROCEDIMENTO:
In una terrina inserite le uova intere e lo zucchero, usate lo sbattitore e incorporate gli altri ingredienti, come ultimo la farina e la bustina di lievito per dolci. Imburrate una tortiera per ciambelle, e versate l'impasto. Infornate a 180 gradi per almeno 30/35 minuti.



Per la glassa, montate un bianco d'uovo con lo zucchero e il succo di mezzo limone, finchè raggiungerà la consistenza desiderata. Una volta che la ciambella Pasquale sarà fredda, cospargerla con la glassa bianca appena preparata e guarnire con granella colorata. Lasciare il dolce per almeno 3 ore che la glassa diventi dura e croccante.E come dico sempre FACILE E VELOCE

BISCOTTI SICILIANI ALLE MANDORLE


Una ricetta semplice per realizzare dei magnifici biscotti siciliani che faranno gola ai vostri ospiti. Pochi ingredienti di qualità e pochi minuti di cottura. La pasta reale che otterremo con le mandorle, trae le sue  origini sin dal 1100, nel convento palermitano della Martorana, annesso alla chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio, e deve il suo nome a Giorgio d'Antiochia, ammiraglio del re Ruggero II. Il nome "reale" attribuito alla pasta dolciaria si può ricondurre al fatto che essa fosse "degna di un re" per la bontà e le caratteristiche del dolce

INGREDIENTI:
250 gr mandorle
250 gr zucchero a velo
2 albumi
1 cucchiaino di miele
Essenza 2 gocce mandorla amara


PROCEDIMENTO:
Prendete le mandorle, tostatele e tritatele nel mixer con un po’ di zucchero a velo, servirà per non far riscaldare troppo le lame. Mettete le mandorle tritate in una terrina, aggiungete lo zucchero a velo, gli albumi, il miele e le gocce di mandorla amara. Impastate, mettete in una pellicola per almeno un’ora in frigo.



Formate delle palline, al centro mettete una ciliegia candita oppure una mandorla, posizionate i biscotti su di una teglia con carta da forno ed infornate a 180 gradi per 10 minuti. Questa è la tecnica più semplice, ma potete anche usare una sac a pochè e formare dei biscotti ondulanti su cui adagerete la ciliegia. 

Una volta cotti, saranno molto morbidi, ma in breve tempo diventeranno più consistenti.
E come dico sempre FACILE  E VELOCE

TORTA COMPLEANNO COLORATA


Vi presento questa meravigliosa versione della torta di compleanno, realizzata dalla nostra  amica Dany Fiorino. Un dolce delizioso, ripieno di crema pasticcera e ricoperto da panna montata. 
La decorazione salta davvero agli occhi, di facilissima esecuzione, la nostra amica Dany ha usato dei coloratissimi smarties, delle ciliege candite e la granella di cioccolato nei lati esterni.

Ma veniamo alla ricetta ormai super collaudata per le torte di compleanno. Potete trovarla cliccando su TORTA DI COMPLEANNO, passo passo e con tanti segreti realizzerete delle torte come in pasticceria.
Nessuno si accorgerà della differenza delle torte acquistate in pasticceria, farete un figurone. Le decorazioni saranno il tocco finale per dare al dolce un qualcosa in più oltre al gusto.

Qui di seguito ci sono alcune torte fatte da me, potrete prendere spunto per la decorazione











E come dico sempre FACILE E VELOCE

Seguiteci sulla pagina fans FACILI IDEE

Unitevi al gruppo TORTE E DOLCI FACILI E VELOCI

TORTA AL LIMONE CON MASCARPONE


Come abbinare il mascarpone con il limone? Ecco una torta soffice e morbida ripiena di mascarpone. Adatta per il dessert, per accompagnare un tè pomeridiano, oppure per la colazione della mattina. E' un dolce che resta umido all'interno come fosse ripieno di crema pasticcera. Seguite attentamente le fasi della ricetta e buon appetito.!!!

INGREDIENTI:
300 gr di zucchero
400 gr di farina
5 uova intere
150 gr di burro
250 gr di mascarpone
un bicchiere di latte
una bustina di lievito
una bustina di vanillina
una grattuggiata di scorza di limone
un pizzico di sale
1 fialetta essenza limone

PROCEDIMENTO:
In una terrina inserire lo zucchero e le uova sbattere per 5 minuti finchè si crea una crema, aggiungere in seguito la bustina di vanillina, il burro fuso, la grattugiata della scorza di limone, il latte, e la farina setacciata.

Continuare finchè sarà assorbita nel composto. In fine aggiungere la bustina di lievito, il pizzico di sale e la fialetta essenza di limone. Nel frattempo prendere una tortiera da 26 cm max 28, imburrarla e infarinarla. Riempire del composto livellare e aggiungere con un cucchiaio il mascarpone ammorbidito.

Cuocere in forno a 170 ° per 50 minuti. Potete cospargere la torta una volta raffreddata con dello zucchero a velo e delle fettine di limone.



E come dico sempre FACILE E VELOCE

FOCACCIA ALLO YOGURT GRECO E DATTERINI


Avete mai provato a realizzare una focaccia salata con lo yogurt? Oggi voglio scrivervi una ricetta insolita ma con un gusto unico ed inimitabile. Grazie alla nostra amica Anna Castiello che ci ha gentilmente inviato la sua ricetta e la sua fantastica focaccia allo yogurt greco. Seguite attentamente i passaggi e buon appetito.!!!



INGREDIENTI:
350 gr di farina
150 gr di farina manitoba
150 gr di yogurt greco
5 cucchiai di olio evo
10/12 gr di lievito di birra
3 cucchiaini di sale
1cucchiaino di zucchero
200 ml di acqua.


PROCEDIMENTO:
Mettere in una terrina il lievito con 100 ml di acqua e 150 gr di farina e fare lievitare x 1 ora circa. Aggiungere successivamente le restanti farine, l'acqua rimanente, lo yogurt, il sale, lo zucchero e l'olio e impastare fino ad ottenete un composto morbido e liscio.
Fare lievitare 1 ora e ½ coperto da pellicola poi trasferirlo in una teglia. Disporre sulla superficie della focaccia i datteri tagliati a metà col taglio verso l'alto. Spennellare con un emulsione di acqua e olio, cospargere di sale grosso e origano. Fare lievitare ancora x 40 min e cuocere in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.
E come dico sempre FACILE  E VELOCE

GRISBI' FATTI IN CASA


Volete preparare dei biscotti fatti in casa genuini per la merenda dei vostri bambini oppure per accompagnare un tè pomeridiano? Oggi vi propongo di grisbì fatti in casa. Semplice, genuina e super gustosa, i biscotti ripieni di nutella. Potrete regalarli in occasione delle feste, oppure servirli accompagnati da un tè ai mirtilli.



INGREDIENTI:
250 gr di farina
100 di zucchero
125 di burro
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
100 gr di nutella
1 fialetta di essenza mandorle
zucchero a velo


PROCEDIMENTO:
In una terrina aggiungete il burro a temperatura ambiente, le uova e lo zucchero, amalgamate bene, inserite la farina insieme al lievito e l'essenza di mandorle. Continuate a d impastare fino ad ottenere una pasta frolla morbida ma non troppo. (se lavorate troppo la pasta frolla diventerà ingestibile e troppo molle, meno la lavorate migliore sarà il risultato)




Dividete l'impasto in due panetti e mettetelo in una pellicola trasparente in frigo per almeno 30 minuti.






Su di una spianatoia stendete entrambi i panetti, e con una formina rotonda, io ho usato una tazzina da caffè, intagliate dei cerchi.



Su di ognuno aggiungete un cucchiaino di nutella, richiudete con l'altro cerchietto di pasta, e mettete su di una teglia con carta da forno.



Infornate a 180 gradi per circa 15 minuti, e voilà avrete realizzato dei squisiti grisbì fatti in casa. Potete usare come farcitura anche la crema pasticcera oppure marmellata ai cedri pompelmi


E come dico sempre FACILE E VELOCE

sabato 28 marzo 2015

CREMA AL CIOCCOLATO


Di solito la crema pasticcera contiene 12 uova su un litro di latte, ma io ne uso soltanto 2 ed è meravigliosamente ottima. Seguite bene la preparazione, poichè sappiamo che la crema è usata in tantissime preparazioni, la troviamo nei bignè, nelle torte dentro il pan di spagna, nei classici cornetti ed in tanti altri dolcetti. Abbiamo riciclato il cioccolato delle uova di pasqua, creando una crema al cioccolato davvero invitante.
INGREDIENTI PER LA CREMA:
1 litro di latte intero
100 gr di farina
200 gr di zucchero
2 uova (un tuorlo ed uno intero)
200 gr di cioccolato al latte

PREPARAZIONE CREMA:
In un pentolino riscaldare il latte con una buccia di limone (evitare la parte bianca poichè rende amara la crema),





in un altro pentolino inserire lo zucchero e le uova e sbattete il tutto energicamente.
In seguito inserire la farina setacciata, pian piano aggiungere il latte riscaldato.



Una volta addensata inserite il cioccolato a pezzi e continuare a mescolare con la frusta, finchè sarà ben sciolto.




In pochi minuti la crema si addenserà, quindi spegnete il tutto e lasciatela raffreddare. Mettere la crema in contenitori di ceramica e lasciare solidificare in frigo fino al momento di servire. Potete anche aggiungere della frutta come decorazione e dello zucchero a velo.E come dico sempre FACILE E VELOCE

PLUMCAKE ALLA NUTELLA


Avete ospiti improvvisi e non sapete cosa preparare come dolce? Ecco l'idea delle nostre care amiche Dany Fiorino e Ivana Nola, una torta plumcake alla nutella pronta in soli 30 minuti. Ottima, morbidosa e fragrante sarà un successo servita ai vostri commensali. E perchè no, fare colazione la mattina con questa super torta darà sprint alla giornata. Ma seguite la ricetta....

INGREDIENTI:
3 bicchieri di farina 00
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere di latte
1 bicchiere olio d'oliva
1 bustina di lievito
2 uova intere
1 Scorza di limone bio



PROCEDIMENTO:
Amalgamare tutti gli ingredienti insieme, partendo dallo zucchero con le uova, poi il bicchiere di latte, l'olio, e per ultimo le farine. Usate come misurino un semplice bicchiere di plastica da 200 ml. Imburrare una teglia, potete sceglierla sia rotonda che rettangolare, riempire con l'impasto e con un cucchiaino mettere la nutella in superficie. Infornare a 180 gradi x 30 minuti. Potete cospargere il dolce con zucchero a velo. E come dico sempre FACILE E VELOCE

venerdì 27 marzo 2015

CUPCAKE NELLE CIALDE DEI GELATI


Avete mai pensato a dei finti gelati? Realizzati con i cupcakes all'interno delle cialde usate per i gelati freschi. Questa idea ci è stata presentata dalla nostra cara amica Anna Castiello, che ha realizzato questi fantastici dolci. Sono un'idea geniale, adatti per i compleanni dei vostri bambini. Seguite attentamente la ricetta e realizzerete un dolce che farà gola a tutti.
INGREDIENTI x i cupcakes:
10 cialde per gelati
115 gr di burro 
115 gr di zucchero 
2 uova 
115 gr di farina autolievitante 
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia 
latte all'occorrenza.


PROCEDIMENTO:
In una terrina inserire lo zucchero il burro fuso, le 2 uova ed amalgamare, continuare aggiungendo gli altri ingredienti, all'occorrenza se l'impasto risultasse duro aggiungere del latte a temperatura ambiente.
Invece di mettere l'impasto nei pirottini dovrete versarlo nelle cialde da gelato, che avrete precedentemente avvolto in carta dall'alluminio per evitare crepe in cottura. Adagiare le cialde su di una teglia con carta da forno, e cuocere a 180 gradi x circa 20 minuti. Potrebbe essere necessario qualche minuto in più perché la cialda fa passare meno il calore. Una volta freddi potrete decorarli a piacere. Io trovo che la glassa al cioccolato sia più buona della crema al burro ma é una questione di gusti. Aggiungete granelle colorate, e biscotti al cioccolato. E come dico sempre FACILE E VELOCE

CROSTATA CON CREMA AL LIMONE


La crostata è un dolce tipico italiano, composto da pasta frolla e ripieno di marmellata. Ma possiamo farcirla anche con creme, cioccolato e nutella. Realizzarla è molto semplice, inoltre è adatta per compleanni, come dessert o per merenda la mattina. Usando ingredienti di ottima qualità sarà un buon nutrimento per la colazione.
Ringraziamo la nostra cara amica Maria Passante che ci ha gentilmente dato l'opportunità di pubblicare la sua meravigliosa crostata con crema al limone.


INGREDIENTI per la frolla:
300 gr di farina
150 gr di burro
150 gr di zucchero
3 uova (2 tuorli e 1 intero)
2 cucchiaini di lievito in polvere

INGREDIENTI per la crema:
4 cucchiai colmi di zucchero
3 cucchiai di farina
2 tuorli
500 ml latte
la buccia grattugiata di un limone non trattato

PROCEDIMENTO:
In una terrina aggiungere lo zucchero e il burro ed iniziare ad amalgamare gli ingredienti, incorporare le uova e per ultimo la farina ed il lievito. Continuare ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettere la frolla in una pellicola trasparente e lasciare in frigo per almeno un'ora.


Nel frattempo preparare la crema, mescolando in un pentolino lo zucchero alla farina, aggiungere i tuorli e mescolare energicamente per non far formare grumi. Aggiungere un po' alla volta il latte che precedentemente avrete messo su fuoco medio, a riscaldare. Continuare a mescolare, finchè il composto si addenserà.
Prendere la pasta frolla, e stenderla su di una spianatoia. Ricavare un cerchio più grande della teglia, inserire la sfoglia nella tortiera. Versare la crema fredda all'interno. Creare le strisce che andranno a coprire la crostata, fatele larghe almeno 3 cm, adagiatele sul composto ed infornate, a forno caldo, per 35 minuti a 180° gradi. Cospargere il dolce ormai freddo con lo zucchero a velo.
E come dico sempre FACILE E VELOCE

giovedì 26 marzo 2015

MAIALINI DI PAN BRIOSCHE


Realizzare dei dolcetti a forma di maialino? Lo avevate mai pensato? Ecco un'idea super simpatica realizzata dalla nostra cara amica Ivana Nola, il pan brioche a forma di maialini ripieni di nutella. Potrete realizzarli per compleanni, buffet o serate tra amici. Saranno un successo assicurato vedrete quanti complimenti riceverete. 

INGREDIENTI:
500 gr farina 00(meta' manitoba) 
150ml di latte tiepido 
1 pizzico di sale 
140 gr di zucchero 
100gr di burro 
3 tuorli ( 1 serve x spennellare) 
1 cubetto di lievito di birra 
nutella 

PROCEDIMENTO:
In una ciotola inserite la farina 00 e la farina manitoba, formate una fontana e aggiungete il sale, il burro ammorbidito, lo zucchero, 2 tuorli infine il latte tiepido dove avrete sciolto il lievito. Impastare il tutto fino ad ottenere una palla compatta, copritela e fatela riposare x almeno un'ora. Prendete il composto e stendetelo con il mattarello fino a farlo diventare un pò sottile prendete le formine x i biscotti uno piu' grande e uno piccolo che serviranno x il naso quindi cominciate a fare i dischi x fare la faccina del maialino.






Mettete un cucchiaino di nutella sui dischi e richiudete con gli altri dischi poi fate i nasi e con l aiuto di una cannuccia fate i fori delle narici attaccateli alla faccina bagnandola con pennello ed acqua poi sempre con la cannuccia fate gli occhi ma senza forarli solo il segno...





Sempre con l'impasto fate delle strisce x poi ricavare dei triangolini che saranno le orecchie che attaccherete sempre con l'acqua. Adagiateli su di una teglia con carta forno, nelle narici mettete dei pezzetti di carta forno x evitare che si chiudano durante la cottura, li toglierete usciti dal forno. La temperatura sarà di 180 gradi x circa 30 minuti




Dopo la cottura, uscite dal forno, mettete sugli occhi o gocce di cioccolato o con la nutella stessa fate le gocce. E come dico sempre FACILE  E VELOCE 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...