Breaking News

martedì 2 febbraio 2016

SFRAPPOLE AL FORNO


Bentrovati! Siamo a Carnevale e non possono mancare le sfrappole, a Bologna si chiamano così ed in giro per l'Italia prendono il nome di chiacchiere, frappe, cenci, galani... Tanti nomi per un unico squisito dolce, in genere fritto. La vostra Anna Castiello ve lo propone in una versione insolita e light, il che non guasta, che dite? Non vi resta che prendere nota della ricetta per gustare queste squisite sfrappole al forno!

Ingredienti:
250 g di farina
30 g di burro a pomata
1 uovo
succo di arancia q b per sostituire il secondo uovo
1 cucchiaio di zucchero fine
¼ di cucchiaino colmo di lievito
buccia di limone o arancia grattugiata
2 cucchiai di liquore a piacere (io alchermes)
zucchero a velo q b per la rifinitura

Procedimento:
Setacciare la farina ed il lievito,aggiungere lo zucchero, il burro morbido e l’uovo, la buccia di limone o arancia, il liquore ed il succo necessario ad ottenere un composto ben amalgamato e sodo. Lavorare l’impasto finché non sarà elastico come la sfoglia per fare la pasta, formare un panetto e fare riposare nel frigorifero per almeno mezz’ora (ancora meglio se per più tempo). Stendere l’impasto sottilmente con il mattarello e tagliare dei rettangoli o delle strisce con una rotella taglia-pasta o delle mascherine con i taglia-biscotti, praticare uno o due tagli per il lungo nel primo caso. Disporre sulla placca e cuocere nel forno già caldo a 200 gradi per 10 minuti ca senza lasciarle colorire troppo. Lasciare raffreddare e spolverizzare di zucchero a velo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...