Breaking News

mercoledì 2 marzo 2016

TORTINO DI RISO CON RIPIENO CREMOSO AL TARTUFO NERO E MARMELLATA DI AMARENE


 

Volete preparare un piatto da chef, quelli a 5 stelle? Ecco il tortino di riso con ripieno cremoso al cheddar e tartufo, un abbinamento perfetto, su di un letto di crema di latte e cheddar e scaglie di tartufo nero. Devo ringraziare l'azienda Italiatartufi che ha messo a disposizione del nostro blog un vasetto contenente tartufo nero pregiato a fette. Appena ho aperto il barattolino un esplosione di odori ha invaso la mia cucina, peccato che non potete sentirlo ma vi assicuro che è straordinario.
Con questa ricetta ho voluto osare, e posso garantirvi che il risultato è golosissimo. Avreste mai pensato di aggiungere la marmellata su un piatto salato? No? Allora fatelo e resterete stupiti....



INGREDIENTI:

500 gr di riso
100 gr di cheddar
tartufo a fettine ITALIATARTUFI
1 cucchiaino di curcuma
2 cucchiai di marmellata di amarene

PROCEDIMENTO:
Cucinare il riso in abbondante acqua già salata, nel frattempo preparate i pirottini di alluminio cospargendoli nella parte interna una noce di burro (servirà a non far attaccare il tortino al pirottino).
Il riso una volta cotto scolare, aggiungere i cucchiaini di curcuma ed amalgamare. Riempire metà pirottini e premere creando un buco all'interno, dove inserirete il formaggio cheddar ed il tartufo a fette. Coprite con l'altro riso ed infornate a 180 gradi per circa 15 minuti. Preparate una crema di formaggio, in un pentolino inserite 150 ml di latte e 50 gr di cheddar, fate sciogliere e andare finchè la salsa si riduce. 













Sformate i tortini, su ogni piatto da portata mettete un cucchiaio di crema di formaggio, e adagiate il tortino di riso. Prendete un cucchiaino di marmellata di amarena e adagiatelo in cima al tortino, decorate la base a specchio con scaglie di tartufo nero.

Vi assicuro che questo primo piatto è divino, poichè si apprezzano tutti i sapori, del salato del formaggio del tartufo forte e deciso e del dolce della marmellata. 

Vorrei darvi dei consigli utili sul tartufo

COME CONSERVARE E PULIRE IL TARTUFO FRESCO
Il tartufo va conservato in un luogo fresco, si consiglia di tenerlo in frigorifero ad una temperatura compresa tra +2 e +7°C. Deve essere avvolto nella carta assorbente o in un panno di cotone e chiuso ermeticamente in un contenitore di vetro o plastica. Questo eviterà che gli altri alimenti in frigo assorbano il suo odore. Ricordate che in questo modo il tartufo manterrà la giusta umidità che permetterà una migliore conservazione.

Una curiosità dice che se lo chiudete insieme ad uova fresche in un contenitore, queste acquisiranno parte del suo profumo.


Quanto tempo si possono conservare i tartufi freschi?Il termine minimo di conservazione dipende dalla specie di tartufo: i tartufi neri (estivo, uncinato e nero pregiato) si conservano per 10 giorni, sono più resistenti in quanto presentano una scorza robusta, in grado di mantenere più a lungo l’umidità del prodotto, mentre i tartufi bianchi (bianco e bianchetto) circa una settimana.

Naturalmente il tartufo andrebbe consumato il prima possibile entro 4/5 giorni dall’acquisto.

I tartufi sono estremamente delicati, comprateli con della terra in superficie e non perfettamente spazzolato o lavato. La terra riesce a preservare più a lungo le sue qualità organolettiche ed olfattive.

Il tartufo va pulito solo prima di essere consumato: è sufficiente spazzolarlo sotto un filo di acqua corrente fresca per togliere la terra in eccesso ed asciugarlo con un panno o carta assorbente.

L'azienda Italiatartufi affonda le sue origini in nonno Tarquinio che, che ogni mattina andava alla ricerca di questo fantastico tubero. Era accompagnato dal suo fedele cane UFO.

Al suo rientro in casa, lo attendeva la moglie Italia la quale era dedita a preparare pranzetti a base di tartufo per tutta la famiglia.

Inoltre mette a disposizione Il salotto del tartufo un punto di incontro e di riferimento per gli amanti, i curiosi e gli appassionati del prestigioso tubero.

Potrete acquistare tartufo fresco di stagione e prodotti a base di tartufo,
ricevere informazioni, conoscere i corsi e gli eventi organizzati, degustazioni, dimostrazioni culinarie, corsi di abbinamento vino/tartufo.

PAGINA FACEBOOK ITALIATARTUFI
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...