Breaking News

mercoledì 3 settembre 2014

DIMAGRIRE VELOCEMENTE CON POCHI MINUTI DI ESERCIZIO FISICO? ECCO LE SCOPERTE SCIENTIFICHE


 

Dimagrire velocemente, ecco che da studi della University of Colorado, si è appurato che un'attività di esercizio fisico di pochi minuti con sforzo, produce un dimagrimento più accellerato.

Lo studio è stato svolto dai ricercatori della Colorado State University, insieme ad alcuni colleghi dell’University of Colorado Anchultz Medical Campus,  2 minuti e mezzo di pedalata intensa servono ad  eliminare ben 200 calorie in più di una pedalata normale con l'ausilio della cyclette. Qui interviene il rapporto tra sforzo e tempo, con pochi secondi distribuiti durante la giornata, di sforzo fisico, si riescono a perdere oltre 200 calorie.

Le fasi dell'esperimento:

 

Per questo test, i ricercatori hanno reclutato 5 volontari maschi di età tra i 25 e i 31 anni, tutti in buono stato fisico e buona salute. Hanno assegnato ad ognuno di loro una dieta in grado di mantenerli in bilancio energetico, ovvero per non farli ingrassare né dimagrire, per tre giorni. I partecipanti hanno passato le tre giornate seguendo una vita sedentaria e attenendosi alla dieta prescritta. In una giornata però, hanno anche seguito lo Sprint Interval Training: hanno eseguito 5 sprint da 30 secondi l’uno sulla cyclette, alternati da 4 minuti di pedalata leggera. Tramite specifiche apparecchiature in grado di visualizzare le calorie bruciate da chi è all’interno della stanza in cui sono posizionate, è stato messo in luce che i 2 minuti e mezzo totali di sprint hanno permesso ai 5 volontari di bruciare ben 200 calorie in più ogni giorno. Si può quindi affermare che questa tecnica è efficace; la difficoltà però, sta sicuramente nel portare a termine un’impresa che, anche se breve in termini temporali, richiede molta energia e un grande sforzo fisico, almeno le prime volte.

Allenamento con lo Sprint Interval Training

 

Il team di ricercatori ha messo a punto lo Sprint Interval Training , programma di allenamento che permette di raggiungere e mantenere una buona forma fisica riducendo al minimo il tempo dedicato all’allenamento. Questo programma è stato presentato al sesto The Integrative Biology of Excercize , un convegno sull’attività fisica tenutosi a Westminister in Colorado, corredato di prove effettive che provano i risultati di questo allenamento, ottenute tramite un test specifico. Questo metodo di allenamento può essere più efficace nell'indurre la perdita di grasso rispetto ad un semplice allenamento a un livello di intensità moderata della stessa durata. Ciò è dovuto all'aumento del metabolismo dovuto agli intervalli ad alta intensità.

L'interval training è uno dei metodi di allenamento preferiti dagli allenatori in funzione della sua efficacia nel miglioramento dell'attività cardiovascolare e anche per la sua capacità di allenamento completo.
Anche lo studio di scienziati giapponesi – che di tempo a disposizione ne hanno sempre poco – della Facoltà di Sport and Health Science presso la Ritsumeikan University (RU).
Il professor Izumi Tabata afferma che basterebbero per esempio 20 secondi di esercizio fisico intenso (in qualunque modo si voglia), seguiti da 10 secondi di riposo, e il tutto ripetuto per otto volte, per ottenere i benefici succitati. con pochi minuti di esercizio molto intenso si ottenevano gli stessi risultati di ore e ore di esercizio fisico normale o meno intenso.

dimagrire2

Esperimento del metodo Tabata 4 minuti al giorno di esercizio fisico intenso per avere risultati eccellenti.


A suggerirlo sono gli scienziati giapponesi della Facoltà di Sport and Health Science presso la Ritsumeikan University (RU).
Gli esaminati all'esperimento sono stati divisi in due gruppi, per un periodo della durata di 6 settimane:  il primo gruppo è stato sottoposto a un’ora di esercizio cardiovascolare per mezzo di una cyclette, da ripetere cinque giorni a settimana.
Il secondo gruppo battezzato ''metodo Tabata'' è stato sottoposto ad un riscaldamento di 10 minuti sulla cyclette, seguito da quattro minuti di esercizio fisico intenso, ripetuto per 4 volte in una settimana. Il quinto giorno hanno seguito una sessione di 30 minuti di esercizio fisico costante, con soli due minuti di intervallo.
Concluse le 6 settimane di esercizi, gli appartenenti al gruppo “metodo Tabata” hanno avuto un aumento della capacità anaerobica del 28 per cento e per la salute cardiovascolare del 15 per cento, grazie ai soli 88 minuti totali di esercizio in una settimana.
Al contrario, il primo gruppo aveva avuto dei risultati che non mostravano miglioramenti elevati nonostante le 5 ore di esercizio fisico effettuato durante una settimana. Il valore della salute cardiovascolare risultava aumentata del 10 per cento, per quella anaerobica nessun risultato.
Il dottore Izumi Tabata precursore di questo metodo ha asserito che ''Abbiamo anche misurato un aumento delle dimensioni del cuore dopo tre settimane di protocollo. E c’è anche la ricerca che dimostra che si abbassa il rischio di diabete negli esseri umani, un qualcosa che abbiamo già dimostrato nel modello animale''.
Il segreto del metodo Tabata da quanto sostenuto dal dottor Tabata, evidenzia che pochi minuti di attività di esercizio intenso sarebbe molto meglio di tanta attività con sforzo normale.
FONTE SUL METODO TABATA: LA STAMPA
 

Il consiglio prima di iniziare un programma di allenamento è di farsi seguire da un personal trainer, dopo adeguate analisi e controlli per verificare una buona salute, così da portare lo sforzo al livello più alto possibile.

 

Dagli esperimenti scientifici deduciamo che un'attività fisica con alto sforzo crea le condizioni per un dimagrimento più veloce, un modellamento del proprio fisico e un potenziamento dell'attività cardiovascolare.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...