Breaking News

venerdì 24 aprile 2015

GELATINA PER TORTE FATTA IN CASA

Avete mai usato la gelatina per coprire le torte di frutta? Oppure per addensare le cheesecake? Ma cos'è esattamente la gelatina per dolci?
La gelatina è un dolce che utilizza come ingrediente principale la gelatina animale. Le gelatine, che vengono utilizzate per i dolci, sono spesso commercializzate sotto forma di polvere o concentrato aromatizzato solido gelatinoso.
La gelatina è indicata per le torte e i dolci in genere nelle quali si vuol creare una copertura trasparente sulla frutta, per proteggerla dall'ossidazione e renderla visibilmente di un bell'aspetto lucido.
Ricordiamo la classica colla di pesce una gelatina essiccata in fogli, generalmente utilizzata in cucina come addensante, in particolare per la preparazione di dolci.

Il nome nasce dalla procedura di produzione originaria della Russia, dove viene prodotta partendo dalla vescica natatoria dello storione e/o pesci affini e dalla cartilagine di pesce, ma è poco usata in commercio.
Oggi sul mercato sono presenti gelatine, impropriamente chiamate colla di pesce, ma prodotte prevalentemente utilizzando la cotenna del maiale insieme alle ossa e cartilagini, persino di origine bovina.
Ma passiamo alla preparazione della gelatina fatta in casa con ingredienti naturali e senza l'uso di addensanti come Agar Agar, e senza dover più usare derivati animali.
INGREDIENTI:
120 ml di acqua
120 gr di zucchero
6 gr amido di mais
succo di mezzo limone piccolo

PROCEDIMENTO:
Inserite l'acqua in un pentolino insieme allo zucchero ed l'amido di mais precedentemente disciolto con un cucchiaio di acqua, continuate a mescolare su fuoco basso fino a portare a bollore, aggiungere il succo filtrato del mezzo limone e lasciate andare sul fuoco finchè non si addensa, serviranno circa 10 minuti. Versare in una ciotola e lasciare freddare completamente, usare per coprire crostate di frutta, pasticcini con la frutta o altri tipi di torte. Questa gelatina è anche adatta per addensare le cheesecake.
Se la gelatina dovesse risultarvi troppo liquida, non aggiungete altro amido, diventerebbe troppo bianca. Dovrete solo aggiungere ancora un po’ di zucchero e cuocerla per qualche minuto in più. E come dico sempre FACILE E VELOCE
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...