Breaking News

martedì 31 gennaio 2017

I 15 ALIMENTI VELENOSI CHE NOI MANGIAMO


Sapete che tutti i giorni noi mangiamo potenziali alimenti velenosi? Alimenti normali, tra cui frutta verdura e formaggi ma che nascondono all'interno molecole altamente velenose.
Di seguito sarà stilata una scheda con i 15 alimenti velenosi che noi mangiamo.

1) Ciliegie, ottima la polpa ma attenzione ai noccioli che nascondono l'acido cianidrico, un potente veleno usato nel regno vegetale che ostacola il trasporto dell'ossigeno da parte del sangue. Questo veleno si libera sono se il nocciolo viene rotto o ingerito. Per fortuna i succhi gastrici non riescono a corroderlo durante la digestione e viene espulso intero, ma evitate di ingerirlo.

2) Funghi, in generale ogni fungo anche se commestibile contiene delle sostanze tossiche come le tossine termolabili che solo in cottura evaporano.
Quindi preferiteli sempre cotti, oppure se li amate crudi dovrete mangiarne in quantità ridotta, e non darne ai bambini. Contengono la chitina, la sostanza che costituisce la loro membrana cellulare, difficile da digerire, specialmente prima dei 13-14 anni, visto che gli enzimi non sono in quantità giusta.

3) Noce moscata, una spezia che dona sapore ai piatti, ma non usatene troppa poichè contiene la miristicina, una sostanza neurotossica che, se assunta in quantità elevate, provoca allucinazioni e convulsioni. Dosi elevate di questa spezia risultano inoltre tossiche per il feto in gravidanza.

4) Pomodori,  producono un naturale pesticida per combattere gli attacchi degli insetti, la solanina, ma per fortuna le quantità maggiori sono nel fusto e nelle foglie che assolutamente devono essere mangiate.

5) Patate, anche questi tuberi contengono solanina,nei germogli e nella buccia, quindi prima di cucinarle sbucciatele ed eliminate quella parte verde (lì si concentra la solanina). Se vi capitano patate verdi evitatele infatti il valore di solanina contenuto in esse potrebbe arrivare a 100 mg/100 g, e l'alcaloide tossico non viene eliminato con la cottura.

6) Mandorle, ottime la qualità dolce ma evitate la qualità amare, contengono elevate quantità di amigdalina, una sostanza che nell'organismo produce acido cianidrico, da cui si ottiene il velenoso cianuro. Si stima che la dose letale di mandorle amare sia, per un uomo, di 50 o 60 di questi frutti.

7) Mele, una mela al giorno toglie il medico di torno, ed è verissimo sono ottime piene di vitamine e sali minerali, l'unica cosa che non dovrete mai fare e mangiarne i semi poichè contengono amigdalina, la stessa sostanza tossica presente nelle mandorle amare. Se assunti in elevate quantità, mezza tazza per un adulto, possono risultare letali; in dosi non letali, provocano sbalzi d'umore, depressione e difficoltà respiratorie. 

8) Fagioli, crudi sono velenosi, contengono la tossina detta fitoemoagglutinina, i cui sintomi da avvelenamento sono nausea, vomito e diarrea. Si consiglia di lasciarli in ammollo per qualche ora prima di cuocerli e di non usare l'acqua di ammollo. La FDA americana consiglia addirittura 5 ore d'ammollo a 100 °C. Una volta cotti sono ottimi, pieni di vitamine e proteine utili per il nostro organismo

9) Rabarbaro, le foglie contengono acido ossalico, che provoca effetti lassativi e influisce negativamente sui reni. Mentre il fusto è commestibile ed usato molto in pasticceria.


10) Sambuco, la corteccia o le parti verdi sono velenose bisogna evitare di consumarle, mentre i fiori e i frutti sono commestibili dopo averli cotti, si possono realizzare marmellate, gelatine. Si consiglia di non esagerare anche con quest'ultimi, poichè potrebbero provocare diarrea.


11) Pesce palla, esistono diversi pesci velenosi ma questo è uno dei pochi commestibili, definito una prelibatezza nelle cucine giapponese, cinese e coreana. ATTENZIONE che basta 1 solo milligrammo delle tetrodotossine, le neurotossine contenute in fegato, ovaie, intestino e pelle di questo pesce, ad uccidere un uomo. Infatti in Giappone solo chi ha ottenuto una licenza dopo aver studiato in una scuola apposita per due o tre anni, può cucinarlo.

12) Anacardi, Non devono mai essere mangiati crudi poichè contengono l'urusiolo un veleno presente anche nell'edera. Difatti quelle che compriamo sono cotte al vapore. Se ingerite crude in piccole quantità provocano reazioni cutanee in maggiori quantità la morte.

13) Assenzio, Si consumano le foglie o il liquore. Contiene una sostanza tossica il tujone, che agisce sul cervello crwando allucinazioni o epilessia e può portare al suicidio.

14) Carambola, è un frutto molto pericoloso per chi soffre di problemi renali. Bastano solo 100 ml per avere seri problemi a livello cerebrale ( solo per chi soffre di problemi ai reni poichè non sono in gradoi di filtrare le sostanze tossiche.

15) Casu marzu, tipico formaggio sardo con all'interno larve della mosca casearia. Queste larve potrebbero sopravvivere all'interno del nostro organismo portando gravi conseguenza.

Ora che sei a conoscenza degli eventuali pericoli che arrivano da comuni alimenti che mangi ogni giorno dimmi cosa ne pensi...!!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...