Breaking News

lunedì 30 gennaio 2017

GRAFFE ENORMI E MORBIDISSIME


Amate le graffe o ciambelle morbidissime, ecco la ricetta perfetta. Pensate che anche il giorno dopo restano soffici e golose come appena fatte.
La ricetta che sto per darvi è della nostra dolcissima amica Anto La, ho voluto subito provarle e devo dire che sono più che ottime direi divineeee.
Una tira l'altra, poi ho deciso di farle grandi, anzi enormi.. Ora non vi resta che realizzarle e gustarle calde.

INGREDIENTI:
500 gr di Patate lessate e passate 
600 gr di farina sia 00 che manitoba
4 uova 
75 gr di burro morbido 
80 gr di zucchero 
30 gr di liquore
1 lievito a cubetto
scorza di limone e arance grattugiata
zucchero per infarinarle


PROCEDIMENTO:
Cuocete le patate anche con la buccia, sbucciatele e subito passatele altrimenti se si raffreddano sarà più difficile.

In una terrina inserite pochissimi latte circa 20 ml tiepido aggiungete lo zucchero e sciogliete dentro il lievito così da attivarlo. Inserite la farina, le uova ed il burro, la scorza degli agrumi e il liquore facoltativo impastate il tutto e coprite con pellicola trasparente alimentare.

Lasciate lievitare in un luogo tiepido per un paio di ore.














Ora possiamo creare le ciambelle o graffe, date la forma con le mani io ho usato pezzi da 80 grammi per farle grandi, se l'impasto è appiccicoso aiutatevi con la farina. Ogni ciambella l'ho appogiata su un foglio di carta da forno utilissimo durante la cottura.

dopo aver dato la forma copritele con pellicola alimentare e lasciatele lievitare ancora. Si io ho fatto doppia lievitazione.
Riempite una padella con fondo alto o pentola di olio per friggere. Portatelo su una temperatura che non superi i 175 gradi altrimenti le graffe diventano subito scure e dentro restano crude.

Cuocetele rimestandole almeno 4 volte per lato quando saranno dorate con un mestolo forato scolatele e adagiatele prima su carta forno per assorbire l'eccesso di olio e poi passatele dentro lo zucchero semolato. A piacere potrete aggiungere un pò di cannella.
Vi raccomando la temperatura dell'olio, all'inizio lo fate scaldare per bene a fiamma alta poi abbassate a fiamma media, se avete un termometro alimentare misurate la temperatura.
Ora non vi resta che addentarle... E come dico sempre FACILE E VELOCE


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...