Breaking News

giovedì 14 aprile 2016

PROBLEMI DI COLESTEROLO E SOVRAPPESO? ECCO LA PASTA CHE PUOI MANGIARE







Siete belli e sani ma dalle vostre analisi risulta che avete il colesterolo alto? Non per forza bisogna essere obesi per avere questo disturbo, anche chi è magro potrebbe soffrire di colesterolo. Ma vediamo in dettaglio cosa è esattamente.
Il colesterolo è una molecola della classe degli steroli che riveste un ruolo importante nella vita dell'uomo.

Per colesterolemia si intende la concentrazione della sostanza nel sangue, che può essere normale oppure dar vita a ipocolesterolemia e ipercolesterolemia, condizioni potenzialmente pericolose per la salute cardiovascolare e per l'apparato vascolare.

Abbiamo due tipi di colesterolo quello buono HDL  e quello cattivo LDL.
Quello definito cattivo è formato da particelle di grasso e proteine, che se presenti in elevate quantità tendono a depositarsi nelle pareti dei vasi sanguigni, facendo aumentare notevolmente l'aterosclerosi , restringendo il diametro delle arterie con conseguenze letali. Per esempio cause di infarto.

Vediamo di seguito chi stimola la produzione di LDL:
1) l'acido miristico, contenuto nel latte vaccino intero (non scremato), è il più forte stimolatore della produzione di LDL
2) l'acido laurico, contenuto negli olii e grassi di piante tropicali e nel latte in piccole quantità, 
3) l'acido palmitico, contenuto nei grassi animali (carne, pesce e molluschi) e in olii e grassi da piante tropicali.
4) alcuni acidi transsaturi sono forti stimolatori della produzione di LDL
Mentre l'acido stearico, contenuto nel grasso di manzo e nel lardo di suino, non aumenta il colesterolo LDL

Per evitare un accumulo di colesterolo cattivo dobbiamo innanzitutto cominciare a mangiare sano e fare attività fisica, ma un valido aiuto ci viene dato dall'azienda leader nella produzione di alimenti per la salute, parliamo di DOLCE VITA, che grazie ai suoi prodotti alimentari studiati per la prevenzione di malattie come diabete, colesterolo ipertensione e sovrappeso, ci aiuta giorno dopo giorno ad abbassare i livelli di colesterolo nel nostro sangue preservando la nostra salute.

Siamo in sovrappeso con colesterolo alto, ma non riusciamo a rinunciare al piatto di pasta, beh siamo sempre italiani e la pasta è un alimento per noi irrinunciabile. Ma grazie alla pasta DOLCE VITA di semola di grano duro con l'aggiunta di chitosano 3%, otterrete una forte diminuzione di assorbimento dei grassi ossidati, garantendo un adeguato livello del colesterolo. 

Il chitosano a basso peso molecolare è estratto dal guscio dei crostacei, e riduce l’assorbimento dei grassi ossidati. La pasta è adatta in una dieta ipocalorica e sarà un validissimo supporto per mantenersi in forma e per un dimagrimento ( senza soffrire la fame.)

Quindi avremo due risultati:
CHITOSANO RIDUCE IL COLESTEROLO (Per ottenere l’effetto dovrebbero essere consumati 3 g di chitosano)
CHITOSANO E' EFFICACE NEL DIMAGRIMENTO

Si raccomanda l’assunzione di 100 gr di PASTA DOLCE VITA al giorno.
Avvertenze: è sconsigliato l’uso nelle donne in gravidanza e/o durante l’allattamento e nei bambini sotto i 14 anni di età. Il prodotto non sostituisce una dieta variata. La riduzione del peso corporeo si ottiene con una dieta ipocalorica adeguata seguendo uno stile di vita sano con un buon livello di attività fisica.

Come preparare le penne DOLCE VITA ?
In una pentola aggiungere acqua e portare ad ebollizione, inserite la pasta e fate cuocere mescolando di tanto in tanto per circa 10/12 minuti. Vi raccomando di usare POCO SALE, non perchè non potete usarlo con la pasta, ma perchè è risaputo che il sale fa male alla salute.
Scolare le penne e amalgamarle ad un sugo semplice realizzato con pomodori freschi maturi, 1/2 cipolla ed olio extravergine di oliva.
Vi garantisco uno spettacolare gusto al palato, le penne non hanno sapore diverso dalla pasta normale, sono digeribili e leggere. 

Ne ho mangiato un bel piatto da 100 grammi, e posso dirvi che sono STRABUONE!!!
CARATTERISTICHE 
Con semola di grano duro
Chitosano 3%
Contiene derivati del guscio dei crostacei, molluschi e glutine

ESATTAMENTE COME FUNZIONA IL CHITOSANO?
Il chitosano è una fibra naturale, come detto in precedenza si estrae dai gusci dei crostacei i Pandalus borealis, una specie che vive nelle acque del nord atlantico, lavorati celermente senza essiccazione per garantire tute le caratteristiche ed evitare l’assorbimento di proteine e altre sostanze allergizzanti.

E' in grado di legarsi alle sostanze ossidate riducendo l’assorbimento di quelli assunti attraverso l’alimentazione.

LA PASTA CON BASSO INDICE GLICEMICO E' CONSIGLIATA NELLE PERSONE AFFETTE DA DIABETE.
Ma un altra importantissima prerogativa che contraddistingue la pasta DOLCE VITA è l’indice glicemico che da studi scientifici e da test risulta essere 44, del 32,4% inferiore a quello di una pasta tradizionale. Un dato davvero importante!!!! 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...