Breaking News

venerdì 15 maggio 2015

OLIVE ASCOLANE



Chi di voi non conosce le olive all'ascolana? Sono quelle sfiziose palline fritte, con all'interno un oliva verde in salamoia farcita da un impasto a base di carne. Sono un piatto salato tipico della provincia di Ascoli Piceno, oggi diffuse in tutto il territorio italiano. vengono generalmente usate come antipasto, accompagnando altri alimenti fritti, tra cui le mozzarelline panate o le frittelle di fiori di zucca. Le olive all'ascolana devono il loro nome alla città di Ascoli PicenoCome preparare le olive ascolane secondo la ricetta originale? Seguite il procedimento per ottenere un antipasto a base di carne, piatto simbolo della tradizione gastronomica marchigiana.

INGREDIENTI
Per le olive
1 kg di olive ascolane
400 gr carne di manzo
150 gr di carne magra di maiale
50 gr di pollo o tacchino
2 uova
100 gr formaggio grattugiato
cipolla, carota, sedano e pepe q.b.
Vino bianco secco
sale
chiodi di garofano
scorza di limone
.
Per la frittura
2 uova
pane grattugiato
farina
noce moscata
olio extravergine d'oliva

PROCEDIMENTO: Dopo aver acquistato delle belle olive verdi in salamoia denocciolatele, fate un taglio a spirale iniziando dal picciolo. Apritele senza spezzarle, adagiatele per qualche ora. in una ciotola con acqua fredda leggermente salata.


Nel frattempo fate rosolare i tre tagli di carne insieme alle verdure finchè diventeranno dorate, aggiungete un po’di vino bianco secco e il sale. Ricordate che le verdure dovranno essere tagliate a pezzettini. Fate cuocere per almeno 30 minuti poi togliete dal fuoco, e passate tutto al tritacarne. Aromatizzate con noce moscata.

Una volta che la carne tritata è fredda aggiungete le uova e il formaggio facendo in modo che l'impasto resti morbido. Formate delle palline che andrete ad inserire nelle olive. Passatele prima nella farina, poi nell’uovo precedentemente sbattuto e leggermente salato, infine nel pane grattugiato.

Le olive ascolane dovranno assumere una forma ovale. Friggetele poche per volta nell'olio ben caldo, all'interno di una padella con i bordi alti. Vi consiglio di usare abbondante olio e di rigirale durante la frittura. Una volta che le olive saranno divenute dorate scolatele su della carta assorbente e servite ben calde. Potete anche surgelarle e usarle al momento. E come dico sempre FACILE E VELOCE
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...